Articoli

Approfondimenti

Home   Argomenti principali   Gli interventi  

"Siete tutti..." di A. Finocchiaro

L'affermazione secondo cui gli uomini sono ormai considerati (ossia sentiti e pensati) come una massa indifferenziata di delinquenti volti alla sopraffazione e alla violenza sotto tutti gli orizzonti e in tutte le epoche, viene sempre liquidata come capziosa e truffaldina.

Un patetico escamotage con il quale tentano, puerilmente, di farsi passare per vittime di una campagna pluridecennale di criminalizzazione che esiste solamente nei loro incubi.

Una proiezione persecutoria che trova la sua corretta spiegazione nella triste biografia di questi poveri sfigati che vedono fuori di sé mali inesistenti. Che si sono inventati l'impossibile: l'esistenza della misandrìa.

Penosi.

Al Ministro della Repubblica Sig.ra A. Finocchiaro, va dunque il merito di averci restituito - per dir così - l'onore perduto.

Non si poteva essere più sintetici e lapidari:

"Dico solo che la violenza sulle donne è purtroppo una tradizione di tutti i maschi del mondo contro tutte le donne del mondo, senza distinzione di confini geografici e religiosi.
Uno scandalo che dura dalla notte dei tempi e che si accompagna spesso alla violenza sui bambini".


Anna Finocchiaro - 11 Luglio 2007 - dal Sito Ulivo-Senato

  Home | L'associazione | I principi | Collabora | La Mailig List | Il Forum | Contattaci ©2005 Uomini3000 - Marchio registrato - All right reserved