Articoli

Approfondimenti

Home   Argomenti principali   Scompaginiamo le carte  

Si quelqu’un excelle...

Si quelqu’un excelle parmi nous, qu’il aille exceller ...ailleurs

 

Finalmente le contromisure.

E' da quarant'anni che si parla male di quelli che in classe alzano la mano (per non dire di quelli che intervengono senza alzarla).
A ragion veduta. Perché non solo disturbano, distraggono, disarticolano. Peggio assai.

Il fatto è che umiliano gli altri, e soprattutto le altre. Se considerate che nella quasi totalità dei casi a quel gestaccio si abbandonano i maschi,  i conti vi torneranno.

Credete voi che alzino la mano perché hanno dubbi da chiarire, contraddizioni da sciogliere?
Credete voi che sia perché il loro interesse a capire, a conoscere è superiore alla media?
O credete almeno che cerchino così di acquisire - maldestri - un minimo di valore nel mondo giocando la sola carta che natura ha dato loro?

E' questo che pensate? Vano error vi lusinga...

Bene ha fatto il Governo Blair a porre fine a questa tradizione antifemminile vietando che in classe si alzi la mano.Era ora di dire basta al precoce sciovinismo maschilista che lede l'autostima femminile.

Pelle e mutande si possono mostrare. E' emancipazione femminile.
Creatività e entusiasmo vanno repressi. Sciovinismo maschilista.

Chi ha dei talenti, degli interessi, chi sopravanza gli altri in creatività, intelligenza, iniziativa, abbia il buon gusto di reimmergersi nella massa.
Chi potrebbe mettersi in luce per una dote che non sia quella estetica, abbia la compiacenza di starsene al buio.

Se qui tra noi c'è qualcuno che eccelle, ...che vada ad eccellere da qualche altra parte...

Già, ma dove?

Là donde invidia prima dipartilla...

R. B. - Luglio 07

  Home | L'associazione | I principi | Collabora | La Mailig List | Il Forum | Contattaci ©2005 Uomini3000 - Marchio registrato - All right reserved