Articoli

Approfondimenti

Home   Menu Flash  

PRINCIPI E FINALITA'


UOMINI 3000 - MOVIMENTO MASCHILE

 

Uomini3000 è un movimento di opinione che si caratterizza per i seguenti princìpi e scopi.


  • Princìpi.   
    Uomini3000  riconosce ed afferma:
    1. l’esistenza di differenze naturali tra i generi;
    2. la radicale immoralità ma nel contempo la possibilità reale, da parte dei poteri sociali, di negare, disconoscere, comprimere e reprimere queste differenze e la loro manifestazione;
    3. la necessità della collaborazione ed in pari tempo l’inevitabilità del contrasto tra i generi;
    4. l’inconsistenza scientifica e l’illiceità morale di ogni pretesa di un genere di descrivere lo stato, la condizione, i bisogni, l’esperienza ed il valore dell’altro; 
  •  La condizione attuale
    Uomini3000 definisce la condizione presente nei termini seguenti:
    1. la maschilità ed il genere maschile da due generazioni sono oggetto di un attacco morale generale (male-bashing) esteso a tutti gli ambiti del mondo simbolico e della vita materiale, praticato sistematicamente e permanentemente con ogni forma su tutti i mezzi di informazione e di trasmissione della cultura;
    2. detto male-bashing si estende al campo estetico contro le realizzazioni maschili e coinvolge la stessa fisicità ed il corpo maschili;
    3. tutti i livelli ed i gradi della cultura presente e tutte le agenzie che la elaborano e la trasmettono sono, senza alcuna eccezione, strumenti di tale processo;
    4. questo processo è alla base di danni  psico-emotivi individuali e di guasti sociali sempre più gravi e profondi a danno dell’intero genere maschile ed in particolare delle nuove generazioni.

  • Valore della femminilità. 
    1. Uomini3000 ripudia ogni forma, anche indiretta, di denigrazione, di offesa e di svalutazione del  valore etico, estetico ed intellettuale  del genere femminile, respinge ogni sminuizione del significato simbolico della femminilità e dell’importanza storica dell’opera femminile, visibile ed invisibile, passata, presente e futura.

 

  •  Uomini3000 persegue i seguenti scopi:
    1.  la promozione del valore essenziale in quanto specifico, della dignità autonoma e del ruolo insostituibile della maschilità nell’ordine simbolico e del genere maschile in tutti i campi della vita materiale e spirituale a vantaggio delle generazioni presenti e future;
    2.  l’individuazione e la denuncia  dei fenomeni di male-bashing  in tutti i contesti, le forme, le modalità,  le espressioni,  dirette o indirette, aperte o velate; 
    3. la lotta morale contro il male-bashing, contro la denigrazione e la colpevolizzazione degli uomini, la derisione dei sentimenti, delle qualità, delle attitudini, dei bisogni, delle creazioni e dei comportamenti maschili sui media, nella letteratura, nelle arti, nel discorso politico, nella storiografia, nei trattati scientifici, sui libri di testo, in pubblicità, in ogni forma espressiva e su ogni mezzo di comunicazione; 
    4. la restituzione del valore, della  dignità e del ruolo storico alle passate generazioni maschili attraverso lo smantellamento (c.d. "decostruzione") della storiografia femminista; 
    5. la lotta ideal-culturale contro la Società Femminista ed i suoi valori fondanti (c.d. Etica Femminista)  e perciò contro: 
    6. il principio della superiorità morale, estetica ed intellettuale del genere femminile; 
    7. la negazione dell'esistenza dell’odio antimaschile (misandrìa); 
    8. la criminalizzazione diretta ed indiretta del genere maschile; 
    9. l’inibizione programmata dello sviluppo della coscienza maschile (rebabyisation); 
    10. l’evirazione psicologica e chimica delle nuove generazioni; 
    11. la domesticazione e  la mansuetizzazione degli uomini; 
    12. l’uso della libido maschile a fini di speculazione, manipolazione, intimidazione e ricatto;
    13. la pretesa al risarcimento materiale e morale dei torti veri o presunti subiti dal genere femminile;
    14. la commercializzazione legale dei rapporti sessuali e delle relazioni affettive;
    15. la pretesa liceità dell’imposizione autocratica di regole comportamentali al genere maschile;
    16. i principi del "politicamente corretto" e l’imposizione del ‘nuovo vocabolario’.
  • Strumenti e metodi.
    Il Movimento agisce attraverso:
    1. l’ideazione e la realizzazione di azioni simboliche  finalizzate alla denuncia della politica del male-bashing e delle discriminazioni antimaschili; 
    2. l'intervento su tutti i mezzi di comunicazione ed informazione nuovi e tradizionali in termini oppositivi al male-bashing;
    3. la pubblicazione di articoli e saggi di carattere storico, sociologico, psicologico, etico e filosofico orientati agli scopi.
    4. la promozione di interventi, provvedimenti e politiche che incentivino la presa di coscienza maschile relativamente al conflitto morale in corso;
    5. l’elaborazione autonoma o combinata con quella di enti pubblici ed organismi privati,  di  studi e ricerche, l’elaborazione dei dati statistici propri o di altre fonti finalizzati agli scopi.
    6. l’organizzazione di convegni, mostre, corsi, seminari, attività culturali nonché di progetti e percorsi educativi scolastici ed extra-scolastici miranti alla  divulgazione della conoscenza degli strumenti di contrasto del male-bashing ed alla controlettura dei dati statistici, storici e dei fatti di cronaca;

 

U3 persegue esclusivamente uno scopo ideal/politico. E’ escluso l'esercizio di qualsiasi attività commerciale e di qualsiasi azione lucrativa diretta o indiretta.

 

 

 

  Home | L'associazione | I principi | Collabora | La Mailig List | Il Forum | Contattaci ©2005 Uomini3000 - Marchio registrato - All right reserved