Articoli

Home   Menu Flash  

Il Movimento

Un movimento maschile?

E' vero, la semplice esistenza di un movimento volto alla difesa del valore degli uomini e del loro posto nel mondo stupisce e sconcerta.  Può persino imbarazzare.

Non sono forse essi i detentori del potere solo qua e là scalfito dalle donne occidentali?  Di cosa si possono lamentare se non di aver perduto i privilegi? Cosa possono volere se non  il ritorno ai tempi andati? E poi chi sono? Gente sospetta, certamente, o maschilisti inconfessi.

E' anche vero però che molti  uomini - e non poche donne - sentono che tante cose non vanno bene nei reciproci rapporti e che forse, in molti punti, il confine della parità è stato superato alla rovescia. Che, al di là delle apparenze, per vari aspetti le parti si sono rovesciate e che è giunta l'ora, finalmente, di ascoltare quest'altra metà del mondo.

Ma alla curiosità  si accompagna la paura perché si presume,  si prevede, 'si sa già'  dove andranno a parare. Si spera perciò che continuino a tacere.

Ma i tempi cambiano e dopo tanto silenzio incominciano a raccontare la loro storia, l'inconfutabile verità della loro esperienza.

Diversa, e molto,  da quella che ci si attende, sorprendente e straordinaria davvero. Parla della lotta morale condotta contro di essi da 40 anni senza tregua. Dei suoi fini,  degli strumenti usati, dei suoi effetti.


Di queste e di altre verità mai sentite.


Un movimento maschile:


Contro la colpevolizzazione del genere maschile
Contro la denigrazione della maschilità (male-bashing)
Contro la domesticazione e la mansuetizzazione degli uomini 

Per la restituzione agli uomini dell'innocenza e dell'onore
Per la valorizzazione delle qualità maschili
Per la difesa della selvaticità e degli istinti maschili



Contro l’inibizione dello sviluppo della coscienza maschile (rebabysation)
Contro l'evirazione chimica delle nuove generazioni (Ritalin®)
Contro la criminalizzazione scolastica della vitalità maschile (bullismo) 

Per lo sganciamento emotivo dal potere materno
Per la valorizzazione della vitalità e della creatività maschili
Per la rigenerazione del sistema educativo




Contro lo sfruttamento economico dei sentimenti maschili
Contro la criminalizzazione della libido maschile e delle relazioni sessuali
Contro la commercializzazione dei rapporti affettivi
Contro l'intimidazione legale suoi luoghi di lavoro (clima ostile) 

Per la libera espressione delle passioni maschili
Per la protezione dei sentimenti degli uomini
Per la felicità delle relazioni affettive
Per la libertà dal ricatto sessuale



Contro il dominio femminile nella vita domestica
Contro il monopolio femminile nell'educazione
Contro le quote, le riserve, i privilegi legali

Per l'equilibrio decisionale tra le mura domestiche
Per la reintegrazione dei maschi nell'educazione
Per l'abolizione dei privilegi legali di Genere



Contro l'esproprio della paternità
Contro l'esilio paterno nei divorzi
Contro il ricatto delle affidatarie

Per il diritto maschile alle scelte riproduttive
Per il cognome paterno
Per l'affido bigenitoriale
 



Contro il Politicamente Corretto e il Nuovo Vocabolario
Contro la storiografia femminista
Contro la "rieducazione" dei maschi
Contro l’Etica Femminista

Per la difesa e lo sviluppo della coscienza di Genere
Per la fondazione della Storia della Maschilità
Per l'autodeterminazione morale degli uomini
Per la sconfitta dell'ideologia femminista

 

  Home | L'associazione | I principi | Collabora | La Mailig List | Il Forum | Contattaci ©2005 Uomini3000 - Marchio registrato - All right reserved